Casa Torrione

“Abitare non significa semplicemente beneficiare della disponibilità di un alloggio, di una casa entro cui trovare riparo, ma esprime la necessità per la persona di una dimora, uno spazio di relazione profonda con una comunità, con un territorio, oltre che uno spazio “proprio” a cui dare significato, in cui tessere legame, entro cui vivere e realizzarsi” (Paolo Pezzana).

“Casa Torrione” si trova in via Rosselli a Biella e dal 2014 è rinata come condominio solidale, espressione di una nuova concezione dell’abitare, in cui trovano spazio realtà diverse con l’intento di creare integrazione sociale.

Ad oggi sono già attivi un alloggio di prima accoglienza condiviso da donne a rischio di marginalità sociale, che hanno intrapreso cammini di ripresa e di autonomia, oltre al centro di pronta accoglienza notturna per donne senza fissa dimora. Al secondo piano verranno realizzati bilocali e trilocali per persone o famiglie che desiderano condividere questa innovativa esperienza di un abitare più solidale, oltre ad uno spazio che verrà dedicato all’ospitalità di giovani impegnati nel Volontariato Internazionale.

Il piano terreno è dedicato a realtà che hanno scelto di scommettere su questo progetto e che hanno portato la propria sede nella struttura: la cooperativa Edilcasa, Slow Food Biella, Banca Popolare Etica e Viaggi e Miraggi-rete del turismo responsabile.

Dall’incontro tra le diverse sensibilità, mosse tutte dal desiderio di dare concretezza all’idea di bene comune, è stato avviato un gruppo di acquisto solidale, con un punto spaccio per la distribuzione dei prodotti degli orti solidali; col gruppo di acquisto si organizzerà una scuola di economia popolare, con l’obiettivo di diffondere una nuova cultura sull’economia civile e di comunione e promuovere un’economia sostenibile, attraverso azioni concrete generative di cambiamenti sociali.